Società

TEAM LEWIS Foundation presenta ricerca sulle donne in STEM per l’8 marzo

di Redazione

2 minuti

L’8 marzo si celebra la Giornata internazionale della donna, data che mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sui risultati delle donne e sulla lotta per il gender equality. Recentemente, la TEAM LEWIS Foundation ha pubblicato i risultati di un sondaggio globale condotto in collaborazione con HeForShe, la campagna delle Nazioni Unite per coinvolgere uomini e ragazzi nella lotta per l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile. Lo studio ha evidenziato le sfide che le donne devono ancora affrontare in un mondo sempre più digitale.

Nonostante ci siano stati miglioramenti per quanto riguarda l’accesso delle donne ai ruoli dirigenziali, i dati hanno dimostrato che la sicurezza del lavoro e lo stipendio per le donne sono ancora indietro rispetto agli uomini. In particolare, più uomini hanno riferito di aver ricevuto un bonus nell’ultimo anno rispetto alle donne.

Un altro aspetto preoccupante emerso dallo studio ̬ la mancanza di mentori e modelli femminili sul posto di lavoro, soprattutto nei settori di Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica (STEM Рacronimo inglese per queste discipline). Infatti, solo il cinque percento delle posizioni di leadership nella tecnologia ̬ occupato da donne, mentre un quarto delle donne nello studio ha affermato di essersi sentita impedita di perseguire un lavoro a causa della mancanza di rappresentanza o di modelli di ruolo.

Inoltre, il sondaggio ha mostrato come gli spazi online non siano accoglienti per le donne, con un numero significativo di commenti sessisti che le mettono a disagio. Anche gli uomini più giovani stanno notando questa tendenza, con quasi la metà degli uomini di età compresa tra 18 e 24 anni che ritiene ci sia uno stigma intorno alle donne negli STEM.

Inez Odom, Vice President e Professional Development di TEAM LEWIS, ha affermato che gli uomini devono intensificare e diventare alleati migliori per dare supporto alle donne nei settori STEM e negli spazi online. La ricerca ha dimostrato che quando si tratta di risolvere problemi sul posto di lavoro, molti uomini non credono che sia loro responsabilità agire. Tuttavia, è importante che gli uomini si assumano le proprie responsabilità e parlino apertamente contro il sessismo sia nel mondo reale che online.

Il sondaggio è stato condotto su un campione equilibrato e diversificato di età, etnie e genere, intervistando un totale di 6.003 persone in nove Paesi tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Francia, Messico, Singapore, Cina, Spagna e Paesi Bassi. Questi risultati dovrebbero fornire una base per un’ulteriore riflessione su come migliorare l’accesso e le opportunità per le donne nei settori STEM e negli spazi online.

Per consultare il rapporto completo, ti invitiamo a cliccare sul link: https://www.teamlewis.com/heforshe/

Riproduzione Riservata © 2022 Scitizenship

SHARE ON