Società

Rover Perseverance: superati i mille giorni su Marte

di Redazione

2 minuti

Il rover Perseverance ha recentemente celebrato il suo millesimo giorno di attivit√† sulla superficie di Marte. Nel corso di questa lunga missione, il rover ha esplorato l’antico delta del fiume nel cratere Jezero, contribuendo alla nostra comprensione della geologia marziana e della regione circostante.

Uno degli exploit di Perseverance √® stata la raccolta di 23 campioni di materiale marziano, che costituiscono una base fondamentale per ulteriori studi sulla geologia del pianeta rosso. Il cratere Jezero, formatosi quasi 4 miliardi di anni fa a causa dell’impatto di un asteroide, si √® rivelato un serbatoio di informazioni scientifiche. Dopo l’atterraggio del rover nel febbraio 2021, il team di missione ha scoperto che il fondo del cratere √® composto da roccia ignea, che suggerisce attivit√† vulcanica o flusso di magma sotterraneo nell’antichit√†. Ulteriori esplorazioni hanno rivelato la presenza di arenaria e fango, indicatore dell’esistenza di un delta di fiume formatosi centinaia di milioni di anni dopo l’impatto iniziale.

Le indagini orbitali hanno successivamente confermato la presenza di un lago poco profondo nel cratere, con un diametro di 35 chilometri e una profondità di 30 metri. Queste scoperte aprono nuove prospettive sulla storia geologica di Marte e forniscono informazioni sulla sua evoluzione nel corso dei millenni.

Tra gli ultimi campioni marziani acquisiti dal rover, spiccano Lefroy Bay e Otis Peak, ciascuno con caratteristiche uniche che offrono insight preziosi sulla storia del pianeta. Lefroy Bay contiene una ricca quantit√† di silice a grana fine, nota per la sua capacit√† di conservare antichi fossili sulla Terra. Otis Peak, d’altra parte, presenta una significativa presenza di fosfato, comunemente associato alle condizioni vitali come le conosciamo. Entrambi i campioni vantano una composizione ricca di carbonati, conservando tracce ambientali preziose risalenti al periodo della formazione delle rocce.

Riproduzione Riservata © 2024 Scitizenship

Aggiornato il 05/15/2024

Articoli correlati