Società

La NASA nomina gli astronauti per la prossima missione sulla Luna

di Redazione

2 minuti

La NASA e l’Agenzia spaziale canadese (CSA) hanno annunciato che quattro astronauti saliranno a bordo di Artemis 2 per un viaggio intorno alla Luna. Questa missione rappresenta la prima tappa del piano dell’agenzia americana per stabilire una presenza umana a lungo termine sul nostro satellite naturale, al fine di promuovere la scienza e l’esplorazione attraverso il Programma Artemis. Durante un evento tenutosi ieri (3 aprile) a Houston, le agenzie hanno rivelato i nomi dei partecipanti.

L’equipaggio di Artemis 2 rappresenta migliaia di persone che hanno lavorato instancabilmente per condurci nello spazio. Questo è il suo equipaggio, questo è il nostro equipaggio, questo è l’equipaggio dell’umanità“, ha dichiarato Bill Nelson, amministratore della NASA. “Gli astronauti della NASA Reid Wiseman, Victor Glover e Christina Hammock Koch, e l’astronauta della CSA Jeremy Hansen, hanno ciascuno una storia unica, ma insieme rappresentano il nostro credo: E pluribus unum, o ‘Dai molti uno’. Insieme, stiamo segnando l’inizio di una nuova era di esplorazione per una nuova generazione di navigatori e sognatori stellari: la Generazione Artemis“.

A bordo ci saranno il comandante Reid Wiseman, il pilota Victor Glover e i due specialisti di missione Christina Hammock Koch e Jeremy Hansen. Questa squadra lavorerà insieme per eseguire una serie ambiziosa di test durante un volo della durata di circa 10 giorni, utilizzando il potente sistema di lancio Space Launch System. L’obiettivo sarà dimostrare il supporto della navicella Orion e convalidare le capacità e le tecniche necessarie per vivere e lavorare nello spazio.

Stiamo tornando alla Luna, e il Canada è nel centro di questo emozionante viaggio“, ha dichiarato l’onorevole François-Philippe Champagne, il ministro responsabile della CSA. “Grazie alla nostra collaborazione di lunga data con la NASA, un astronauta canadese viaggerà in questa storica missione. In nome di tutti i canadesi, vorrei congratulare Jeremy per essere all’avanguardia di uno degli sforzi umani più ambiziosi mai intrapresi. La partecipazione del Canada al Programma Artemis non è soltanto un capitolo definitorio della nostra storia nello spazio, ma anche una testimonianza dell’amicizia e la stretta associazione tra le nostre due nazioni“.

Il volo Artemis 2, basato sul successo della missione senza equipaggio Artemis 1 completata a dicembre, porrà le basi per l’atterraggio storico della prima donna e del primo afrodiscendente sulla Luna. Sarà inoltre la prima missione dopo la missione Apollo 17 del 1972. Questo programma è allineato con l’obiettivo della NASA di espandere l’esplorazione umana verso la Luna e successivamente verso Marte, noto come “Moon to Mars“.

Riproduzione Riservata © 2024 Scitizenship

Aggiornato il 05/15/2024

Articoli correlati