Culturalmente

Usciti i finalisti del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2022

di Redazione

3 minuti

Siamo arrivati alle battute finali del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica, la manifestazione orientata a divulgare la cultura scientifica attraverso un concorso rivolto alle migliori produzioni editoriali sull’argomento che ogni anno vede la candidatura di centinaia di autori, tra ricercatori, docenti, giornalisti, studiosi e autori italiani o stranieri.

La cornice della manifestazione sarà l’Aula Convegni del CNR di Roma, a cui si potrà accedere tramite accredito oppure seguendo la cerimonia in diretta online, sul sito del Premio, sui canali social e sulla CNR Web Tv. Sarà possibile per tutti partecipare all’iniziativa, in programma mercoledì 14 dicembre dalle ore 15.00 alle 17.00, ed esprimere le proprie preferenze. La particolarità di questa finalissima vedrà votare, proprio seguendo la cerimonia, sia la giuria nazionale che il pubblico, per decretare i vincitori delle diverse aree e il vincitore assoluto del Premio.

15 Libri ancora in gara divisi sono divisi in 5 aree dedicateNel corso della manifestazione gli autori dei primi tre libri classificati in ciascuna area scientifica del Premio si confronteranno di fronte al pubblico e alla giuria nazionale – cui è stata data la possibilità di leggere i libri in gara – per conquistare il loro voto. Gli autori avranno diritto a 2 minuti di tempo per un ultimo appello a favore del loro libro.



Seguirà una votazione elettronica che decreterà dapprima i vincitori delle diverse aree e poi il vincitore assoluto del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica. Presidente della giuria è il presidente del comitato scientifico del Premio: Giorgio De Rita. La giuria nazionale coinvolge oltre 250 professori di ogni ordine e grado ed esperti delle materie scientifiche, ma anche il pubblico potrà esprimere le proprie preferenze. Il loro voto avrà un peso differente rispetto a quello della giuria nazionale, cui è stata data la possibilità di leggere le opere in gara.

Area A – Scienze matematiche, fisiche e naturali

  • Archimede, l’arte della misura di Marco Andreatta edito da Il Mulino, 2021
  • Coccodrilli al Polo Nord e ghiacci all’Equatore di Antonello Provenzale edito da Rizzoli, 2021
  • Le 7 misure del mondodi Piero Martin edito da Laterza, 2021

Area B – Scienze della vita e della salute

  • L’età, se esiste. Saremo tutti immortali? di Isabella Saggio edito da Il Mulino, 2022
  • La mente di Pinocchio di Gianfranco Denes edito da Il Pensiero Scientifico, 2022
  • Il cibo che ci salveràdi Eliana Liotta edito da La nave di Teseo, 2021

Area C – Scienze dell’Ingegneria e dell’Architettura

  • Compagni di viaggio di Giuseppe Anerdi e Paolo Dario edito da Codice Edizioni, 2022
  • Elea 9003 di Maurizio Gazzarri edito da Edizioni di Comunità, 2021
  • Urbania di Stefano Boeri edito da Laterza, 2021

Area D – Scienze dell’uomo, storiche e letterarie

  • Creativi si nasce o si diventa? di Piero Bianucci edito da Edizioni Dedalo, 2022
  • Federico II e la crociata della pace di Fulvio Delle Donne edito da Carocci Editore, 2022
  • I geni invisibili della democrazia di Vincenzo Di Nuoscio edito da Mondadori Università, 2022

Area E – Scienze giuridiche, economiche e sociali

  • Andare per Caffè storici di Massimo Cerulo edito da Il Mulino, 2021
  • Julian Assange: niente è come sembra di Germana Leoni edito da Nexus Edizioni, 2021
  • Lo Stato illegale di Gian Carlo Caselli e Guido Lo Forte edito Laterza, 2021

La sezione “Libri di Divulgazione per ragazzi” vedrà, invece, l’assegnazione dei Premi senza la votazione da parte della giuria. I vincitori verranno quindi già svelati nei prossimi giorni e interverranno nel corso della cerimonia.

Il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica è organizzato dall’Associazione Italiana del Libro. Main Partner del Premio sono BPER Banca e il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche). Fra i Partner l’AIRI, Associazione Italiana per la Ricerca Industriale. Patrocinano la manifestazione il MIBACT, il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, l’UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici) il Comune di Roma, l’Università Telematica Internazionale Uninettuno, l’Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani. Media partner del Premio sono la Web.tv del CNR, l’Almanacco della Scienza, quindicinale a cura dell’Ufficio Stampa del CNR e Leggere tutti, mensile del libro e della lettura.

Riproduzione Riservata © 2022 Scitizenship

SHARE ON

Aggiornato il 11/22/2022